giovedì 8 maggio 2014

Mogli non giocanti

Quando avevamo 15 anni
Andre: "Senti ma te e la tua ragazza...voglio dire...fate robba?"
Ste: "Macchè robba, lascia perdere va, che ci manca solo il saio e poi posso prendere i voti. Ma perchè tu con la tua...?"
Andre: "Ma quando mai. Siamo ancora ai palpaggiamenti ai piani alti. E stiamo assieme da 2 mesi"
Ste: "Pure io solo piani alti. Non si scende. E stiamo insieme da sei"
Andre: "Sei mesi solo piani alti?!?!? Miiii non dirmi così che mi piglia malissimo"
Ste: "E te, Max?"
Max: "Io sono passato ai piani bassi"
Andre: "Ohhhhhhhhhh evvai!"
Ste: "Grande! Bella lì!"
Max: "Si, ma raga: proprio da un mesetto, eh, anzi neanche, saranno venti giorni, ed è stata lunghissima, un lavoro proprio certosino..."
Andre: "Beh, ma almeno adesso sei in zona cesarini...cioe, io sto ancora a...."
Max: "Fabry invece con la sua ragazza fa proprio robba, ma robba robba eh!?"
Andre: "Noooooooo! Giura!"
Max: "Giuro. Me l'ha detto lui. E una volta li ho pure beccati, ero andato a suonargli il campanello perchè doveva restituirmi dei cd e mi ha fatto aspettare mezzora nell'androne. E quando mi ha fatto salire erano insieme, e avevano l'aria stravolta"
Ste: "E' un grosso, Fabry è davvero un grosso, un cazzo da dire"
Max: "Eh, ma la sua ragazza arriva anche da una storia con un tizio più grande di lei di 3 anni. Vuol dire, eh. Cioè quella fa proprio roba da adulta"
Andre: "Che donna!"
Ste: "Eh, ma infatti Fabry se la tiene ben stretta, eh, sta ragazza"

Oggi che ne abbiamo 40 (e siamo dei giocatori)

Andre: "Senti ma...... tua moglie gioca?"
Ste: "Macchè gioca. Ma dove? Gnente proprio"
Andre: "Eh, neanche la mia"
Ste: "Giusto se viene qualche coppia di amici a cena"
Andre: "Ah, ma allora un po' gioca"
Ste: "Sì ma robetta proprio isi isi, tipo Fantascatti, Lupus in Tabula, quelle cacate lì...party games...non contano. Già Carcassonne è troppo per lei"
Andre. "La mia neanche quelli"
Max: "La mia gioca. Venerdì sera ci siamo fatti Ticket To Ride"
Andre: "Grandeeeee"
Max: "Sì, ma non va oltre i soliti classici, eh. Carcassonne, Catan, Ticket to Ride, qualche cooperativo tranquillo. E poi Takenoko"
Ste: "Ma sai che devo provarci anch'io con 'sto Takenoko, mi hanno detto che con le mogli funge"
Andre: "Con la mia non ha funzionato"
Ste: "Un amico mi ha giurato che con la sua ha davvero fatto il miracolo"
Andre: "Ma è proprio un tuo amico amico amico, uno che conosci personalmente o è una storia che hai sentito dire? Perchè anche a me me l'hanno raccontata che c'era sto tizio che aveva la moglie proprio refrattaria a tutto e poi magicamente dopo Takenoko...."
Ste: "No, no, un mio amico vero, di prima mano, uno di Pinerolo. La moglie era una che proprio zero zero, cioè manco la tombola con i parenti a capodanno. Poi ha provato Takenoko e ti dico solo che ora vanno in ludoteca insieme. E a natale si regalano i giochi a vicenda: lui ne regala uno a lei, e lei uno a lui."
Andre: "Mhmhmhm mi puzza tanto di stronzata, sta roba...."
Max: "La moglie di Fabry, quella si che gioca secco. L'ultima volta che l'ho sentito stavano a giocando insieme a Trajan"
Ste: "Trajan?!?!?!?!?"
Andre: "No!?!?!? Dimmi che mi stai prendendo per il culo, dimmelo, ti prego!!!"
Max: "Giuro. Drogatissima di Wallace, ha da poco scoperto Feld. E se li sta facendo tutti, di Feld. E vedessi come gioca. Una macchina! Si è già fatta Bora Bora"
Andre: "No, pure Bora Bora!!"
Ste: "Che donna"
Andre: "Chapeau, ragazzi, chapeau "
Max: "Se si separano io mi faccio avanti, eh, ve lo dico"

33 commenti:

  1. Mitico!
    E chi non ha conosciuto un Fabry...

    RispondiElimina
  2. Mi aggiungo al club dei mariti con consorte che non gioca proprio a nulla. Ma niente niente. Non farebbe neanche a testa o croce! ;)
    Ps: e cmq secondo me è una leggenda quella di Trajan! XD

    RispondiElimina
  3. Bhuahahaha.. ogni riferimento a cose o persone realmente esistite è puramente casuale...

    RispondiElimina
  4. Verissimo, la mia ragazza solo citadels, fantascatti, eat poop you cat e incredibilmente stone age

    RispondiElimina
  5. Con mia moglie sono ancora fermo al petting. Ludicamente parlando.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti sono vicino. E sono vicino a tutti voi, amici e soci.
      Questo post è mera consapevolezza e ricerca di reciproco conforto.

      Elimina
    2. La mia se le chiedo di giocare mi dice che ha mal di testa...

      Elimina
    3. Lol, verissimo. Cambia l'argomento ma la scusa è sempre quella XD

      Elimina
  6. io raga' faccio un passo in piu'.. comincio a mette zizzania fra Fabry e la moglie! Tanto sticazzi de Fabry, manco m'era simpatico!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa è lungimiranza, amico mio....
      ^_^

      Elimina
  7. Sorrido sempre quando sento questi discorsi. E' lo stesso discorso che faccio io, ma per i balli, che adoro (occitani, sud, tango). Io gioco tutti i venerdì sera (ma potessi andrei anche gli altri gg, e quando riesco vado) e mi piace molto, ma non riesco a portare nessuno a ballare nemmeno trascinandolo... Ognuno ha le sue croci! ;-) E’ che ognuno ha i suoi interessi, e spesso la controparte non capisce la passione dell’altro. Bisognerebbe avere la curiosità di scoprire ciò che non si conosce, sia da parte di chi non conosce i giochi, sia da parte di chi non conosce, nel mio caso, il ballo, ma in generale le passioni degli altri. Ci sono tante cose belle a questo mondo ancora da scoprire! Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione… benché da “uomo” non possa che confermarti la genetica repulsione del maschio medio nei confronti del ballo. E non è “cattiveria”, è che proprio ci fa accapponare la pelle.
      Probabilmente è anche una questione di primo impatto: ricordo agghiaccianti saggi di danza di fine anno, di cugine e compagne, che duravano un’eternità (di solito riunivano molte scuole) e dai quali uscivano più incazzati che annoiati.
      Ma anche i musical... no, davvero, non ce la faccio...
      E ci ho provato, davvero, credimi...
      ^_^

      Elimina
    2. Come sempre, dipende molto da come le persone ti avvicinano alle diverse attività. Io ricordo sessioni di gioco di "Taboo" (un gioco che odio!), giocato con gente bravissima a tirare fuori parole, che mi trattavano da rovina-gioco perché a me venivano in mente solo le parole che non si potevano dire.. Oppure se la prendevano perché disegnavo male a "Pictionary".. Hai presente quei giochi in cui quando fai le squadre sei sempre l'ultima ad essere scelta, e pure con le persone che sbuffano perchè sono costrette a metterti in squadra? Roba da allontanarsi dai giochi per sempre.. Poi incontri persone che ti avvicinano ai giochi partendo da quelli molto semplici e allegri, di gruppo, dove si ride e si scherza tutti insieme, nessuno sfotte, nessuno ti fa sentire uno schifo se metti giù la carta sbagliata, e allora ti rendi conto che tutto sommato giocare non è così brutto, e vai avanti con altri giochi più complessi, e ti appassioni sempre di più. Avessi incontrato gente snob, o competitiva, ora non giocherei. Noto spesso che nei giochi ci sono molti uomini e poche donne: come vengono avvicinate le donne al mondo dei giochi? Sarebbe interessante da capire.. Ti assicuro che una persona snob o competitiva allontana la donna dal gioco. Stesso discorso per i balli, tralasciando il tango che è difficilissimo, quelli occitani sono divertentissimi e alcuni di una facilità disarmante, poi certo (e lo dico spesso quando discuto con i miei amici con cui ballo) molto dipende da come vengono accolte le persone che non sanno ballare. Se non hai voglia di insegnare, se quando insegni due passi ti scocci perché dopo due minuti non sanno già ballare, ovvio che poi la gente non balla. Per fortuna non è così, e le piazze sono piene di gente che balla, chi non balla si ferma, si incuriosisce perché vede gente sorridente, che si diverte, e l'allegria è contagiosa, e allora chiede, tu insegni (soprattutto i balli facili facili), imparano subito, ballano, si divertono. Provare per credere! Come dico sempre io, l'accoglienza è tutto.
      Sui musical, non so perché ne parli, è vero che è musica, ma i balli sono un'altra cosa, non sono musical. Il musical è un'altra cosa, diversa dai giochi e dai balli. Non sono di gruppo, quindi non li metterei sullo stesso piano di balli e giochi. Ciao!

      Elimina
    3. Ciao ^_^
      In realtà non sono troppo convinto sia solo una questione di chi ti presenta il gioco. Certo: ci sono i casi patologici (che irrimediabilmente diventano aneddoti da raccontare agli altri giocatori): giocatori che ti fanno pentire di esserti seduto al tavolo con loro, gente troppo competitiva o anche semplicemente inadatta che ti rovina la serata (e il gioco, il cui ricordo rimane intrinsecamente legato al soggetto borderline). Mi è capitato con un tizio … non voglio profondarmi in particolari perché è l’amico di un mio amico… ma da quando l’ho conosciuto tengo sempre in tasca una scusa pronta, nel caso arrivasse un invito all’ultimo momento. E mi è successo di recente con Kragmortha: mi sono ritrovato al tavolo con la compagnia sbagliata ed è finita che ho odiato loro e Kragmortha (e me stesso per non essermene restato a casa a guardare Ballarò).
      Ma tornando alla prima riga, isolando questi casi per quel che sono: meteore sfortunate, non credo che sia una questione di chi ti presenta il gioco.
      Non io dal mio blog casalingo ma i numeri ti dicono che sono molto più i ragazzi delle ragazze a giocare ai giochi da tavolo. Non so quale associazione\gruppo frequenti ma dovessi scommettere sul rosso o sul nero direi che sono più i ragazzi anche nel tuo gruppo, come lo sono nella maggior parte dei gruppi\associazioni nel nostro stivale (e non posso credere che il problema sia che in tutte le associazioni ci siano giocatori inadatti\troppocompetetitivi\rompiballe che rovinano il gioco alle ragazze).
      Questo non vuol dire che (per fortuna) non ci siano anche donne che giocano (e tu e molte altre ragazze che avete replicato qui ne siete la felice dimostrazione) ma parlando di numeri non possiamo oggettivamente parlare di maggioranza e neanche ci avviciniamo al 50%...
      Non credo che gli uomini abbiano troppe responsabilità in queste basse quote rosa, anzi credo che ogni marito con moglie non giocante abbia tentato a più riprese di coinvolgere la propria compagna (il post nasce proprio da alcune discussioni fra giocatori e Takenoko rappresenta un po’ quel gioco “magico” che cerchiamo noi ometti: un titolo in grado di trasformare le mogli in giocatrici).
      E ti assicuro che noi uomini saremmo TUTTI più contenti di avere un giocatore in casa con noi, una compagna di giochi da tavolo.
      Per i balli siamo all’opposto: si tratta di un’attività che interessa sicuramente più le ragazze dei ragazzi… anche qui non conosco quali associazioni frequenti ma sono sicuro che la percentuale di uomini non ballanti è superiore a quella delle donne.
      Le donne hanno una colpa in questo? No, direi di no. Credo si tratti di attitudine (con sfumature culturali non trascurabili).
      Poi, come dici giustamente, dovremmo sforzarci di essere più aperti.
      E hai ragione da vendere.

      Elimina
    4. Azzardo un po': secondo me la poca presenza delle donne si può associare ad altre attività come il calcetto e i videogiochi (lì penso che la percentuale femminile sia addirittura inferiore... quante ragazze c'erano nelle sale giochi quando eravate piccoli?), così come agli uomini tendezialmente non piace guardare le vetrine dei negozi. Cosa accomuna sport, gioco da tavolo e videogioco? Probabilmente agli uomini piace la competizione diretta, dimostrarsi più bravi di altri in modo oggettivo, che si possa quantificare. Ansia di prestazione? Boh :) Anche le donne saranno competitive, ma preferiranno altre forme.
      Riguardo la mia esperienza personale, io e la mia donzella giochiamo (non andiamo oltre a Zooloretto, Carcassonne e Ticket to ride, e una volta sono riuscito a strapparle una partita ad Alhambra, però giochiamo) e balliamo (dal liscio ai balli caraibici: non andiamo più a lezione di ballo, ma balliamo quando mettono musica durante le uscite con gli amici). Fortunati eh? Almeno su questi 2 aspetti direi di sì :)
      Su come introdurre una donna, però, più che Takenoko (a lei non è piaciuto) consiglierei Dixit, che è piaciuto a tutte le donne a cui l'ho fatto provare, anche a quelle che si dichiaravano contrarie ai giochi da tavolo. Ovviamente parlo solo sulla base della mia esperienza personale.
      Ciao

      Elimina
  8. ragazzi lo confesso, io sono quello di Pinerolo :)

    RispondiElimina
  9. Io con il mio ragazzo gioco di tutto... Soprattutto Feld e Rosenberg... Mage knight collaborativo... Party games per carità, solo come pausa tra un mattone e l'altro... E ci scambiamo giochi in regalo a natale, compleanni o anniversario
    Però so che non é facile per voi ometti far giocare le compagne... Nella nostra associazione siamo in 5/6 su 50

    RispondiElimina
    Risposte
    1. OMG!
      Sei tu la ragazza che al Giocatorino 2014, di fronte a Concordia, salmodiò lapidaria: “Noi solo gestionali spinti” !
      Allora sei reale! Non eri frutto della mia immaginazione.

      Elimina
    2. No non sono io la tipa dei gestionali spinti... Anche se li adoro!!

      Elimina
  10. Io ad ottobre mi sposerò , e la mia ragazza davvero gioca pesante a Trajan e Bora Bora, anche se Gino Pilotino e Atlantis restano i suoi preferiti :D Bellissimo articolo :)

    RispondiElimina
  11. Io mi reputo assai fortunato...se mi va bene si gioca a Through the Ages e se va male a Le Havre...diciamo che giochiamo a tutto ma se abbiamo un 3 ore a disposizione quei giochi sono i primi che puntiamo. Purtroppo non riesco ancora a vincere a tutto (e non per colpa mia, ho visto un po' di persone vacillare al tavolo con lei), ma ultimamente sto colmando il gap. E anche il nostro piccolo di 1 anno sta iniziando a puntare quelle scatole.

    RispondiElimina
  12. Meraviglioso post... ci vedo qualcosa di familiare..
    Mia moglie è qui di fianco e mi guarda basita. Soprattutto dopo il racconto. Mi riguarda basita.

    RispondiElimina
  13. Eh eh...mia moglie ha letto questo post e si é messa a ridere. Ora sono sicuro che sta attendendo un mio commento.

    E allora facciamo Outing: io sono uno dei pochi Fortunatissimi!!!! :-)
    Mia moglie gioca con interesse a tutto (german, non german, fillerini, cinghialoni). Abbiamo all'attivo partite a giochetti come zombi!!!-citadel-tsuro ma anche cinghiali come caylus-vinhos-Twilight struggle.
    É una donna STUPENDA!!!! Grazie di esistere.

    viking

    p.s.: se stai leggendo ancora questo blog, sappi che domani dopo la spesa al Carrefour...vado a comprare CAOS NEL VECCHIO MONDO. :-) :-) :-)

    RispondiElimina
  14. Ed io che mi sono sposata un babbano, ne vogliamo parlare?

    Io che vivrei di gioco, rinchiusa qui a coltivare i miei piccoli giocatori... Va beh per ora siamo al rubamazzetto ma promette bene punta al backgammon se non ci fosse quel diavolo di Tasmania del fratello piccolo saremmo già parecchio avanti.

    Stolti babbani

    RispondiElimina
  15. Oggi che ne ho 25
    "Ma si!! Io sono ancora in tempo! Posso istruirla, è ancora giovane, può cambiare!"
    ... Mi piacerebbe rileggere questo commento tra 10 anni

    RispondiElimina
  16. ...e io che ho introdotto i giochi in casa al marito neofita e l'ho fatto diventare un invasato che sono? una mosca bianca?
    qui si va di cinghialoni! e ora che ho sfornato una pupa devo istruire anche lei
    donne e mamme giocatrici...esistono,esistono
    :P

    RispondiElimina
  17. 11 maggio istituiamo la festa della ludomamma

    RispondiElimina
  18. ...l'ho rapita con dixit, la voglio sedurre prossimamente con il sesto senso, ha provato a malavoglia tobago....ma ancora non si concede a me(ludicamente parlando)....André che faccio? Insisto? Con stima, Tal. :-D

    RispondiElimina
  19. Io e mia moglie abbiamo cominciato a giocare proprio con Takenoko ma soprattutto con un altro gioco che consiglio alle coppie: Ristorante Italia.
    Ha anche provato Puerto Rico, che però in 2 mi annoia, e ogni tanto giochiamo a Descent...

    RispondiElimina
  20. Dado voglio farti venire un po' di invidia ... Sharkina gioca a tutto, titoli dello spessore di Agricola compresi! Il vero problema è che mi fa il mazzo!!
    ahahah
    Ad ogni modo non snobbare il ballo! Noi abbiamo frequentato i corsi di salsa per 2 anni e devo dirti che è uno spettacolo!! Impari quasi subito e ti gasi tantissimo ;-)

    RispondiElimina
  21. Beh.. Anche io faccio eccezione..
    Solo spintissimi :)

    RispondiElimina